Tarallini al pomodoro con maionese di avocado al basilico

I taralli, il prodotto da forno più famoso della gastronomia pugliese, sono un’autentica delizia per il palato. Con il loro sapore unico e la loro croccantezza, sono perfetti per accompagnare l’aperitivo, come snack o spezza fame, o per arricchire il cesto del pane. Azzurra  ha creato una versione “rossa” al pomodoro, abbinata a una salsa deliziosa, una finta maionese realizzata con l’avocado e profumata al basilico. Questo abbinamento è ideale per un aperitivo o come antipasto per un pasto importante, e ha il vantaggio di essere totalmente vegan. Per preparare i suoi taralli, Azzurra ha scelto l’olio extravergine d’oliva Biologico, un prodotto unico che proviene da campi incontaminati. Con il suo profumo intenso e le note aromatiche accentuate, questo olio è la scelta perfetta per esaltare il sapore dei taralli e rendere la ricetta ancora più speciale. Preparati a deliziare il tuo palato con questa prelibatezza culinaria!

 

Ingredienti 

  • 250 g di farina 00
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di vino bianco
  • 50 ml di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino di sale

PER LA MAIONESE DI AVOCADO

  • 1 avocado maturo
  • 1 cucchiaio di latte ( vegetale per l’opzione vegan)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • sale, pepe
  • 3/4 foglie di basilico

PREPARAZIONE:

  1. In una ciotola disponete la farina. Versate al centro l’olio, la passata, il vino, il concentrato e il sale. Iniziate ad impastare. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio, morbido ed elastico. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per 30 minuti.
  2. Dividete l’impasto in porzioni da 15 g circa. Allungate con le mani ogni porzione ottenendo un cordoncino. Chiudete a tarallo le due estremità del cordoncino sovrapponendole.
  3. portate a bollore una pentola d’acqua e tuffatevi dentro i taralli, pochi per volta. Scolateli quando verranno a galla su un canovaccio pulito. Lasciateli asciugare per un’ora.
  4. Infornate i taralli a 200 gradi fino a quando non saranno croccanti e dorati. Non cuoceteli troppo. Gustateli freddi.
  5. Per la maionese di avocado: frullate con un mixer ad immersione l’avocado e il resto degli ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa. Servite la crema con i taralli.

Qualche consiglio:

  • I taralli si conservano a lungo ben chiusi in un sacchetto per alimenti.
  • Se volete ottenere una versione classica eliminate il concentrato di pomodoro e sostituite la passata con pari peso di vino bianco. Potete aromatizzarli a piacere con spezie e semi.
  • Preparate la maionese poco prima di portarla in tavola per evitare l’ossidazione.